Benvenuti nel sito degli Enti Bilaterali Regionali del Turismo e del Commercio e Terziario della Valle d'Aosta

Gli Enti Bilaterali Regionali del Turismo e del Commercio e Servizi della Valle d’Aosta nascono nella seconda metà degli anni '90 (1993 l’EBRT e 1996 l’EBC) in applicazione dei rispettivi Contratti Collettivi Nazionali di settore.

Gli Enti Bilaterali si pongono a livello nazionale e territoriale come strumento fondamentale del sistema delle relazioni sindacali. Il concetto di bilateralità viene inteso come momento di confronto e di concertazione tra le parti e va ad integrarsi con quello di pariteticità nella gestione delle problematiche collegate al mondo del lavoro.

Agli Enti Bilaterali sono attribuite competenza in materia di politiche attive del lavoro, di formazione e qualificazione professionale, di tutela della salute e della sicurezza nel luogo di lavoro.

News

LA RELAZIONE DI DIREZIONE SULL'ATTIVITA' SVOLTA AL 31.10.2021
Martedì, 23 Novembre 2021

Come tutti gli anni in questo periodo gli organi sociali dell'Ente Bilaterale del Turismo e dell'Ente Bilaterale del Commercio si riuniranno per l'approvazione dei budget previsionali 2022. Con l'occasione la Direzione è solita predisporre una relazione sull'attività svolta al 31 ottobre dell'anno corrente.

In considerazione del consolidato e costante rapporto di sinergia esistente tra l’Ente Bilaterale del Turismo e l’Ente Bilaterale del Commercio e Terziario, i quali continuano ad avere di fatto un’unica struttura organizzativa, condividono la stessa sede, operano sotto la stessa Direzione e assumono pariteticamente nei confronti del personale il ruolo di committente, la suddetta relazione rappresenta una sintesi della gestione complessiva di tutte le attività poste in essere dagli Enti Bilaterali della Valle d'Aosta nei primi dieci mesi del corrente esercizio. Riportiamo di seguito alcuni dati particolarmente rilevanti della Relazione di Direzione sull'attività svolta al 31.10.2021.

Come si evince dalle tabelline riportate sopra, dal 1° gennaio al 31 ottobre abbiamo realizzato 92 corsi, erogando 710 ore di formazione a 1461 allievi, raggiungendo così un nuovo massimo rispetto agli anni precedenti. Per quanto riguarda la formazione degli apprendisti, i moduli di formazione svolti sono stati in realtà 41, ma nella tabellina ne verranno riportati soltanto 19 in quanto il resto dei corsi è già stato inserito nella sezione dedicata alla formazione obbligatoria. Il totale degli allievi apprendisti è stato pari a 410, di cui 183 sono già stati conteggiati tra gli allievi della formazione obbligatoria.

Coerentemente con la mission e nel rispetto del requisito R.15 del dispositivo di accreditamento, l’Ente Bilaterale si impegna a monitorare e migliorare costantemente il livello di qualità dei servizi erogati in relazione ai feedback emergenti dai vari steakholders. In quest'ottica l'E.B.R.T., oltre al monitoraggio standard delle attività formative realizzate, si impegna periodicamente a fare degli audit sulla qualità della formazione finalizzati alla elaborazione di una cultura della formazione condivisa e alla formulazione di ipotesi di miglioramento. Oltre alla compilazione dei questionari di gradimento, viene effettuato un monitoraggio in itinere o alla conclusione del corso attraverso un confronto del Direttore con il gruppo classe, senza la partecipazione del docente, in modo tale da avere un feedback libero e diretto dagli allievi, rilevare eventuali criticità o fabbisogni formativi residuali che necessitano di ulteriori approfondimenti. Il report dei gradimenti di coloro che  hanno frequentato i corsi di formazione organizzati dall’Ente rileva una soddisfazione complessiva pari all’87,3%, con una punta di eccellenza sulla docenza pari al 91,5%.

Considerando il successo della FAD adottata inizialmente come misura di contenimento dei contagi da covid-19, per andare incontro alle aziende che operano nelle Vallate, continua ad essere offerta la possibilità di formare il personale in forza, unendosi ad una classe in presenza in aula, attraverso il collegamento in videoconferenza sincrona. Nel 2021 si è potuto adottare la modalità mista grazie alle attrezzature tecnologicamente avanzate di cui ci siamo dotati, che hanno agevolato la didattica, consentendo l’interazione continua tra coloro che sono presenti in aula, i collegati in videoconferenza e il docente, al fine di creare un unico gruppo classe. La particolarità di tali dotazioni tecnologiche è stata oggetto di notevoli apprezzamenti da parte dei docenti e degli allievi e sta contribuendo ad accrescere considerevolmente la visibilità del nostro Ente sul territorio regionale.

La Relazione dell'attività svolta al 31.10.2021 si conclude con una nota di apprezzamento rivolta al personale dell'Ente di cui viene confermata la validità, il continuo perfezionamento delle competenze nonché l’impegno profuso a favore di tutte le attività istituzionali realizzate.

Nell'ultimo bimestre dell'anno le attività stanno procedento a ritmi serrati, con la formazione obbligatoria, per apprendisti, a catalogo e finanziata dal FSE.

 

COMUNICATO STAMPA: EN.BI.Form. non ha nulla a che fare con gli enti bilaterali costituiti in forza del CCNL turismo e del CCNL commercio e terziario
Lunedì, 08 Novembre 2021

Gli Uffici di Presidenza degli Enti Bilaterali del Turismo e del Commercio segnalano che E.N.Bi.Form non è l’ente bilaterale costituito in forza del CCNL del turismo e del CCNL del commercio della distribuzione e dei servizi siglati dalle sigle sindacali e dalle organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale. L’applicazione integrale dei suddetti contratti prevede il versamento delle quote agli Enti Bilaterali costituiti e normativamente riconosciuti dai contratti stessi.

Il mancato versamento regolare delle quote all’Ente Bilaterale del Turismo e all’Ente Bilaterale del Commercio preclude l’accesso ai servizi gratuiti che vengono offerti; conseguentemente invitiamo tutte le aziende a verificare con il proprio Consulente del lavoro la corretta applicazione degli istituti contrattuali previsti.

Ricordiamo di seguito le principali prestazioni erogate gratuitamente dagli Enti Bilaterali alle aziende associate:

  • corsi di formazione obbligatoria sulla sicurezza, igiene alimentare, antincendio, primo soccorso… sia in presenza che in FAD
  • corsi di formazione di base e trasversale per apprendisti
  • corsi di formazione professionalizzante inseriti nel Catalogo dell’offerta formativa degli Enti Bilaterali, accessibili gratuitamente non solo agli associati, ma anche a coloro che sono alla ricerca di un’occupazione nell’ambito del settore turistico
  • predisposizione del piano formativo individuale di dettaglio obbligatorio delle competenze tecnico/professionali per gli apprendisti e consegna di strumenti utili alla tracciabilità della formazione interna da esibire altresì in caso di controllo da parte degli organi competenti;
  • organismo paritetico per il visto di conformità per l’assunzione di apprendisti del settore commercio e terziario
  • disponibilità del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale RLST
  • servizio di dimissioni telematiche
  • elaborazione di rapporti dell’Osservatorio del mercato del lavoro con studi stagionali sull’occupazione e sul numero di aziende all’interno del comparto del turismo e commercio
  • disponibilità ad effettuare accurate analisi dei fabbisogni formativi al fine di presentare progetti di formazione professionalizzanti aziendali o interaziendali utilizzando il Fondo Sociale Europeo o i Fondi interprofessionali, attraverso l’Ente Bilaterale del Turismo, agenzia formativa accreditata per la formazione continua e permanente presso la Regione Autonoma Valle d’Aosta
  • iniziative di sostegno al reddito…

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i Consulenti del lavoro della fattiva collaborazione, della correttezza e della disponibilità che hanno sempre manifestato nel corso degli anni nonché della scrupolosità con cui applicano tutti gli istituti contrattuali.

 

ENTI BILATERALI E SICUREZZA SUL LAVORO: UN BINOMIO VINCENTE
Giovedì, 04 Novembre 2021

"La siculezza non è un limite" così potrebbe commentare Tweety, il furbissimo canarino giallo di fama mondiale. Ma cosa ne pensate? Osereste contraddirlo e farlo arrabbiare?... Ma a parte la parola "siculezza" al posto di "sicurezza", be' in fondo il nostro amico Tweety potrebbe avere ragione. E' indiscutibile il fatto che i numerosi adempimenti normativi in tema di sicurezza pongano molti oneri e limiti alle aziende e ai lavoratori, i quali talvolta potrebbero sentirsi in gabbia.

Tuttavia occorre considerare che tale "gabbia" potrebbe non essere un limite alla libertà, ma una protezione. Si potrebbe immaginare un sommozzatore che nuota vicino agli squali... Pensate che considererebbe la gabbia come una limitazione della sua libertà?

Gli Enti Bilaterali del Turismo e del Commercio, costituiti rispettivamente nel 1993 e nel 1996, fin dall'inizio hanno mostrato una particolare sensibilità al tema della sicurezza, attivando numerose iniziative per supportare le aziende del comparto. Ecco le principali iniziative che sono state implementate:

1) CORSI DI FORMAZIONE - Nella sezione formazione obbligatoria di questo sito si possono scaricare le schede di iscrizione per partecipare ai corsi sulla sicurezza per lavoratori dipendenti, antincendio, primo soccorso, igiene alimenti, RLS... Ogni mese vengono pubblicate le nuove date delle sessioni formative in programma negli avvisi a scorrimento della home page, oltre che nella sessione indicata sopra. I corsi sulla sicurezza sono organizzati con didattica mista, ovvero con una parte di allievi in aula (massimo 12) e l’altra in videoconferenza. Pur trattandosi di argomenti di carattere tecnico, i questionari di gradimento anomini degli allievi rilevano un buon livello di soddisfazione. Segue una tabellina dei risultati dei questionari relativi ai numerosi corsi sulla sicurezza che sono stati realizzati dall'inizio dell'anno.

2) RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA TERRITORIALE (RLST) - In applicazione degli articoli 47 e 48 del D.lgs. 81/2008, è stato costituito il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST) il quale al momento è operativo solo per le aziende del settore commercio e terziario associate all’Ente Bilaterale. Per saperne di più su questo servizio gratuito e su come aderire potete cliccare QUI.

3) COMMISSIONE TECNICA DI VALUTAZIONE PIANI FORMATIVI SICUREZZA - Le aziende possono rivolgersi agli Enti Bilaterali per avere un parere rispetto alla corrispondenza del piano formativo sulla sicurezza alle indicazioni del Dlgs 81/08 e della Piattaforma Stato-Regioni.

Tra i valori di cui l'Ente si fa garante ci sono...

...la coerenza e l'esemplarità.

Perciò l'Ente si adopera per seguire scrupolosamente e rigidamente tutte le norme in tema di sicurezza, applicando dei protocolli interni ispirati a criteri di estrema prudenza. Ad esempio:

- tutto il personale dell'Ente ha la formazione aggiornata sulla sicurezza

- tutto lo staff, anziché un solo addetto, è stato formato e aggiornato sul primo soccorso e sull'antincendio

- l'Ente dispone di un ASPP interno (addetto al servizio di prevenzione e protezione) oltre al RSPP (responsabile del servizio di prevenzione e protezione) che è un professionista esterno

- è stato istituito e applicato un “sistema di gestione della salute e sicurezza" (SGSL); si tratta di un sistema organizzativo che integra obiettivi e politiche per la salute e sicurezza nella progettazione e gestione di sistemi di lavoro e produzione di beni o servizi

- viene applicato un rigido protocollo sanitario anti covid e sono state seguite delle rigide procedure interne a salvaguardia della salute dei dipendenti, degli allievi dei corsi e di tutti i clienti e avventori

- vengono effettuati periodici audit e riunioni interne sulla sicurezza

- vengono effettuate periodiche prove di evacuzione (di seguito alcune foto dell'ultima prova eseguita in data 3 novembre 2021)...

In poche parole, in virtù delle iniziative attivate a favore degli associati e di tutte le misure e i protocolli interni che vengono applicati in tema di sicurezza possiamo asserire, senza timore di essere smentiti:

"enti bilaterali e sicurezza sul lavoro: un binomio vincente"

Contatti

Enti Bilaterali Regionali

Regione Borgnalle, 12
11100 Aosta

Tel. 0165 231682
E-mail: info@entibilaterali.vda.it

Top