FORMAZIONE FORMATORI: LO STAFF DEGLI ENTI BILATERALI IN FORMAZIONE A DISTANZA

04 Marzo 2022

Che ci crediate oppure no, lo staff degli Enti Bilaterali non sta facendo una gita in funivia, ma sta frequentando un corso di formazione professionale... Si tratta forse di un corso sulle funivie? No, niente affatto!!! ... E quindi?

Com'è stato scritto in una precedente news pubblicata su questo sito, la questione è molto semplice: si tratta solo di capire se si tratta una realtà virtuale o di una virtualità realistica... E cioè? Ma insomma siete stati ad un corso di formazione o sulla funivia?!?

Ma certo, lo staff degli Enti Bilaterali ha frequentato un corso in modalità FAD sincrona. Nella visualizzazione della piattaforma zoom utilizzata per la videoconferenza è stata attivata la funzione "scena avvolgente"... La piattafoma posiziona così i partecipanti all'interno di uno sfondo virtuale. Be', la cosa è piaciuta in quanto il corso ha avuto inizio con questa piacevole sorpresa che  ha creato subito la giusta atmosfera per l'apprendimento.

Ma perché il personale degli Enti Bilaterali ha attivato un programma di formazione formatori? L'obiettivo principale è quello di migliorare costantemente la qualità dell'erogazione del servizio formativo, puntando all'eccellenza. 

Come previsto dal dispositivo di accreditamento regionale, le figure che ricoprono ruoli di responsabilità nel nucleo stabile delle agenzie formative, oltre ad essere in possesso della cerificazione delle competenze, devono seguire corsi di aggiornamento per un minimo di 24 ore ogni biennio. Il Direttore degli Enti Bilaterali effettua una ricognizione dei fabbisogni formativi e redige un piano biennale di formazione descritto nel dettaglio in un documento che viene intitolato "Relazione sullo sviluppo organizzativo delle risorse professionali ed elaborazione della traccia per un percorso di formazione professionale delle risorse umane in essere per l’aggiornamento e l’incremento delle competenze possedute". Il piano viene quindi condiviso e discusso con l'intero staff prima con colloqui individuali e poi con un briefing collettivo.

Sulla base di quanto indicato sul piano biennale, è stato progettato il corso:

"Verso l’erogazione di un servizio formativo di eccellenza attraverso il perfezionamento dei modelli di progettazione e del monitoraggio ex post”

Il corso è rivolto a tutto il personale dell'Ente e l'obiettivo è quello di migliorare la qualità del servizio formativo implementando nuovi strumenti e semplificando le procedure di monitoraggio e di progettazione didattica. Il corso è suddiviso in tre moduli formativi:

MODULO 1 “Il perfezionamento delle procedure e degli strumenti per il monitoraggio ex post”

MODULO 2 “Lo sviluppo di modelli di progettazione didattica, con particolare riferimento ai finanziamenti del Fondo Sociale Europeo e dei Fondi interprofessionali”

MODULO 3 “Ipotesi di miglioramento attraverso il brainstorming e il benchmarking”

La lezione di questa mattina ha sviluppato ampiamente il tema del monitoraggio ex post. Riteniamo che gli strumenti e le procedure per la rilevazione degli output (ovvero la rilevazione della coerenza con gli obiettivi dei promotori e della qualità del servizio erogato) siano soddisfacenti. Il programma formativo sarà propedeutico all’implementazione di un sistema di monitoraggio degli outcomes, che consenta di rilevare le conseguenze sui comportamenti dei beneficiari, sulle loro prestazioni professionali, sull’organizzazione, sull’aumento di competitività dell’impresa, sulla posizione del beneficiario nel mercato del lavoro, ecc.

Oltre al programma progettato ad hoc per il nostro Ente, a rendere sicura l'efficacia del percorso formativo è la stata la scelta della docente, la dottoressa Maria Grazia Accorsi. La dottoressa Accorsi ha già dato un ottimo contributo allo sviluppo delle competenze del personale dell'Ente, ricoprendo brillantemente il ruolo di docente in precedenti corsi di formazione interna sul tutoraggio, il coordinamento e la progettazione didattica. Maria Grazia è una docente eccezionale, non solo per la sua competenza, ma anche per la sua efficace didattica partecipata. Con la sua umiltà, professionalità e grande umanità, Maria Grazia Accorsi è capace di trasmette agli allievi non solo nozioni, ma anche schemi mentali, riflessioni, strategie... Non abbiamo quindi alcun dubbio sul fatto che questo corso di formazione ci aiuterà a salire verso la vetta di un servizio formativo di eccellenza, con la "funivia" del perfezionamento dei modelli di progettazione e del monitoraggio ex post.

Contatti

Enti Bilaterali Regionali

Regione Borgnalle, 12
11100 Aosta

Tel. 0165 231682
E-mail: info@entibilaterali.vda.it

Top